Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la
cookie policy
Cliccando sul tasto "Accetto" acconsenti all’uso dei cookie.
Accetto

Più sicurezza con gli infissi anti-intrusione

13-01-2022

Più sicurezza con gli infissi anti-intrusione

Gli infissi sono una barriera importante per ogni casa. La proteggono da qualsiasi tipo di minaccia esterna, come ad esempio dagli agenti atmosferici come pioggia, umidità e vento. Le finestre però sono anche punti di apertura verso il mondo esterno, per cui è importante realizzarle tenendo in considerazione una serie di elementi di antieffrazione.

I moderni infissi in PVC e alluminio di nuova generazione che proponiamo sono testati e certificati, per assicurare i più elevati standard di sicurezza ed evitare che possibili malintenzionati possano entrare facilmente nell’abitazione. Gli infissi che di solito installiamo sono veri e propri sistemi anti furto di eccellente qualità, perché dotati di una ferramenta garantita dai rinforzi in acciaio (nelle finestre in PVC) e dalle tubolarità in alluminio (nelle finestre in alluminio), nonché di nottolini antieffrazione.
Tutti questi elementi, inseriti lungo il perimetro della struttura dell’infisso, impediscono lo scardinamento della finestra ed il sollevamento delle ante.

Con le dotazioni delle classi di resistenza RC1 e RC2, le finestre e porte finestre che proponiamo raggiungono livelli di sicurezza elevatissimi, proteggendoti dai tentativi di furto nel modo più efficace possibile.

La dotazione RC1 è costituita da:

  • 4 riscontri antieffrazione presenti su ciascuna anta
  • Una placca antitrapano in acciaio
  • Una maniglia con chiave o pulsante
  • I vetri di spessore maggiore

La dotazione RC2 ha addirittura una maggiore resistenza ai tentativi di furto realizzati con gli utensili da scasso professionali e prevede:

  • Riscontri antieffrazione posizionati lungo tutto il perimetro dell’infisso
  • Una placca antitrapano in acciaio
  • Una maniglia con protezione antitrapano e maniglia con chiave
  • Vetro stratificato antisfondamento P4

Le dotazioni RC1 di solito si consigliano nelle situazioni in cui è sufficiente un livello di sicurezza medio, come nel caso degli appartamenti. Invece, quelle RC2 possono rappresentare una buona soluzione per le case più isolate.

Inoltre, grazie all’utilizzo di nottolini ottagonali è possibile coadiuvare l’azione dei riscontri ed ottimizzare il funzionamento dell’intera ferramenta, assicurando una perfetta aderenza delle ante al telaio.

Inserti antitrapano
In tutti i nostri serramenti è anche possibile inserire l’inserto antitrapano, cioè una piastra supplementare a protezione della ferramenta che non consente di perforare l’anta della finestra.

Maniglie per impedire la movimentazione dall’esterno
Altro ruolo fondamentale in termini di sicurezza è rivestito dalle maniglie, che possono essere di diverse tipologie:

  • Con pulsante: per ruotarle è necessario effettuare una pressione su un pulsante integrato, per evitare che sia movimentata dall’esterno.
  • Con chiave: con un grado di sicurezza in più, perché per movimentarla è necessario usare un dispositivo unico come una chiave.

Senza contare poi che esiste una speciale maniglia, la Secustik® dotata di un meccanismo di bloccaggio brevettato, poiché ne impedisce la movimentazione in caso di effrazione dall’esterno con il trapano.

Pellicole antifrizione
Oggi le vetrocamere delle moderne finestre sono rinforzate con speciali pellicole antieffrazione, che ne aumentano la resistenza, per cui una finestra dotata di più strati di vetro e di pellicola protettiva è molto più difficile da rompere. In ogni caso, se anche il vetro dovesse cedere, i frammenti rimarrebbero incollati alla pellicola, ostacolando ulteriormente il passaggio dei malintenzionati attraverso il foro della finestra. Anche per i vetri esistono diversi livelli di antieffrazione. Il più alto è il livello P4: si tratta di vetri composti da due o più lastre float da 4 mm, unite da due o quattro pellicole antieffrazione da 0.38 mm. Si tratta di soluzioni capaci di resistere a ripetuti urti inferti da una sfera d’acciaio da 4 kg e a proteggere da tagli in caso di rotture.

Sistemi oscuranti
Alcuni sistemi oscuranti rappresentano degli ottimi deterrenti per i malintenzionati, oltre che essere degli ostacoli in caso di intrusione. Ad esempio, le tapparelle in alluminio con motore elettrico innalzano il livello di sicurezza della casa, perché possono essere collegate ai sistemi antifurto.
Quindi al minimo tentativo di effrazione parte l’allarme e l’avviso via smartphone.

Vuoi scoprire come rendere la tua abitazione sicura e confortevole?
Contattaci senza impegno

richiedi info

informazioni utili

Techno Serramenti
Via Palmanova, 83
33058 San Giorgio di Nogaro (Ud)
Tel: 0431 621206
Fax: 0431 622695
Cell: 329 3383219
info@technoserramenti.it telefono cellulare
Da lunedì a venerdì
8:00 - 12:00
14:00 - 18:00
Sabato
Si riceve su appuntamento

Showroom Oknoplast Udine
Piazza I Maggio, 4
33100 Udine
Tel: 0432 948665
Cell: 345 6900164
showroom@technoserramenti.it telefono cellulare
Lunedì / Mercoledì
chiuso
Martedì / Giovedì / Venerdì
10:30-13:00 / 15:30-18:30
Sabato
Si riceve su appuntamento
Made in Web Industry